Sign in / Join

Fumetti News

0
Share:

Colleziono fumetti fin da ragazzino. Basta fare un salto a casa mia per notare le tre imponenti librerie ikea che testimoniano questa mia fissazione passione. Pur collaborando saltuariamente con i ragazzi di dcleaguers.it ed essendo abbastanza attivo nei luoghi di ritrovo virtuali dedicati all’argomento,  fino ad oggi non ho mai usato il blog per parlare di fumetti. In base alla regola che mi sono dato quando ho aperto mediadoper, qui pubblico solo le riflessioni (semiserie) sul mio lavoro, accompagnate da articoli tecnici inerenti l’informatica con la quale mi piace giocare, e che purtroppo, non necessariamente coincide con quella che mi dà il pane. Insomma, questa è la mia piccola “regola di ingaggio” (almeno per ora).
Detto questo, circa un mesetto fa ho realizzato Fumetti News, un’app gratuita che fonde due passioni: i fumetti e le applicazioni multimediali.
Utilizzando l’ambiente di sviluppo AIR tramite Adobe Animate CC, mi sono divertito a creare un news reader tematico. L’applicazione, ottimizzata per tutti i dispositivi android, verifica che il dispositivo sia connesso ad internet (in caso di mancata connessione appare una notifica) e poi mostra all’utente sei pulsanti corrispondenti ad altrettanti portali di informazione fumettistica. Preciso che i portali sono stati scelti esclusivamente in base alla tipologia di dati. In pratica ho preso in esame quelli che fornivano nel modo più ordinato (e quindi garantendo la migliore leggibilità) le informazioni RSS. Una volta che l’utente tocca il pulsante corrispondente al portale, appare un elenco scorrevole con i titoli delle ultime notizie. Premendo un titolo, scorre da sinistra verso destra una finestra che mostra una breve descrizione della notizia e un link per collegarsi al portale vero e proprio per leggerla sul sito che la ospita. L’applicazione è stata creata a scopo promozionale, quindi non prevede costi aggiuntivi e non contiene banner. Inoltre la considero una prova generale per eventuali lavori futuri basati sullo stesso principio.
A conti fatti non ho incontrato particolare difficoltà tecniche durante la realizzazione. Le indecisioni sono state principalmente grafiche. Avevo varie idee per rendere la fruizione divertente, ma dopo alcuni test ho dovuto sacrificare l’interazione a favore dell’usabilità. Tra le varie cose, sono stato costretto a rinunciare ad un font molto carino che avevo intenzione di usare per le scritte dei pulsanti. Rendeva bene sullo schermo grande del mio Huawei e sul tablet, ma nei dispositivi piccoli la leggibilità era abbastanza difficoltosa. Per cui, mi sono dovuto accontentare di un banale sans seriff. Comunque, chi fosse interessato, trova la mia app sullo store di google a questo indirizzo.
Di seguito ho invece inserito il solito video dimostrativo. Essendo un una registrazione tratta dal mio smartphone, consiglio di guardarlo a schermo pieno settando la qualità sul valore HD. Ad essere sincero non sono del tutto soddisfatto di questi mini video. Sto valutando la possibilità di girarli in un altro modo, magari usando un altro tipo di ripresa.

Share:

Leave a reply

*