Sign in / Join

I linguaggi di programmazione più ricercati nel 2017

0
Share:

Recentemente l’IEEE (acronimo di Institute of Electrical and Electronic Engineers), associazione internazionale di professionisti dediti alla promozione delle scienze tecnologiche, ha diffuso una classifica sui linguaggi di programmazione più ricercati nel 2017. La classifica, derivata dai voti dei lettori del magazine dell’associazione, vede una lista di 48 candidati. A vincere il primo premio è (inaspettatamente) Python. Il fanalino di coda resta invece (prevedibilmente) ActionScript.
Personalmente reputo la classifica abbastanza in linea con il mercato reale. Forse Python non lo inserirei al primo posto, ma sicuramente tra i primi 5. Inoltre mi sarei aspettato una piazzamento migliore di Visual Basic, solo diciannovesimo, ma a mio parere ancora usatissimo in certi ambiti.
Per quanto AS3, che dire? E’ già un miracolo che sia ultimo. Si tratta di un linguaggio che difficilmente troverete in un annuncio di lavoro. Chi lo usa oggi è spesso una piccola società o uno sviluppatore indipendente alle prese con un progetto in AIR. Però i fan di animate possono comunque esultare. L’altro linguaggio di programmazione usato nel “nostro” tool preferito è addirittura settimo, e considerando le evoluzioni di tecnologie quotate come angular e mongodb, scommetto che la posizione è destinata a migliorare ulteriormente. 
A margine, volendo azzardare un’ipotesi non troppo fantascientifica, scommetto che – tempo 4-5 anni – JavaScript diventerà l’unico linguaggio usato in Adobe Animate, sia quando si esporta per il web sia quando si sviluppano applicazioni desktop o per dispositivi mobili. Scommettiamo una birretta?
In ogni caso, per chi fosse interessato a leggere l’articolo originale con la classifica interattiva, ecco il link.

Share:

Leave a reply

*